Comune di Capraia e Limite (FI): sabato 20 maggio la seconda edizione di “Puliamo i Boschi”

E’ tutto pronto a Capraia e Limite per la seconda edizione dell’iniziativa “Puliamo i Boschi”, organizzata dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con Legambiente, Alia Spa e Vab (Vigilanza Antincendi Boschivi) sez. Limite.

Sabato 20 maggio, dalle 9,00, i cittadini potranno recarsi al punto di ritrovo, fissato davanti all’area dell’ex Copart in via Gramsci (all’altezza della salita per Montereggi), a Limite sull’Arno, e ricevere l’apposito kit per poi partire per una mattinata nei boschi dedicata alla raccolta dei rifiuti abbandonati. Sarà l’area intorno alla frazione di Pulignano e alla Villa di Bibbiani, dimora storica del circondario, ad essere interessata in lungo ed in largo dalle ricerche dei presenti per individuare sporcizia e rifiuti.

L’appuntamento, come lo scorso anno, è un modo per sensibilizzare in maniera concreta la cittadinanza- in particolare i bambini delle scuole ed i loro genitori- sulla problematica dell’abbandono dei rifiuti nei boschi, nei parchi, in mezzo alla natura che circonda il centro abitato di Capraia e Limite. D’altronde, si sono susseguite nel tempo le segnalazioni da parte dei cittadini, sia per il deposito di materiali di scarto ingombranti che per i sacchetti contenenti residui da utilizzo domestico, in particolare nei cestini dei parchi.

L’Amministrazione Comunale ha proposto progetti con le scuole, già negli anni passati, finalizzati a dimostrare l’inutilità dell’abbandono e l’importanza della tutela e mantenimento delle aree verdi, valore aggiunto del territorio da un punto di vista paesaggistico, ambientale e turistico.

La Polizia Municipale di Capraia e Limite ha inoltre eseguito, anche nel 2016, numerosi verbali di violazione del Regolamento comunale del servizio di raccolta dei rifiuti.

Per il conferimento irregolare dei rifiuti nei cestini stradali, ad esempio, sono previste multe da 25,00 a 500,00 euro. I rifiuti rinvenuti sono riconducibili per la maggior parte a abbandoni e/o conferimenti erronei sia per il contenitore sia per i rifiuti non differenziati lasciati in sacchi sia di Alia e sia non riconducibili a persone.

Progetti come quello di sabato 20, secondo gli organizzatori, contribuiscono ad educare i cittadini al rispetto delle regole, a partire dai bambini, gli adulti di domani. Non a caso, nelle scuole di Capraia e Limite sono stati distribuiti nei giorni scorsi i volantini e le locandine di “Puliamo i boschi”, con l’invito a partecipare.

“Siamo contenti di proporre un’iniziativa del genere assieme a Alia ed alle associazioni del territorio, come Legambiente e Vab, che operano per la tutela dell’ambiente. E’ necessario educare i giovani e per questo abbiamo coinvolto le scuole del paese. Speriamo che ci sia una buona affluenza di cittadini e possa essere, come lo scorso anno, una bella mattinata di immersione nella natura. Ringraziamo tutti coloro che parteciperanno e chi ci sta aiutando nella preparazione”, commentano il sindaco Alessandro Giunti e l’assessore all’Ambiente Corrado Ceccarelli.

Fonte: Comune di Capraia e Limite (FI)

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Speak Your Mind

*