Gestire il denaro è complicato. Ci sono le solite spese da affrontare, come il mutuo o l’affitto, le bollette, la spesa, eventuali rate di un prestito… ci sono poi i vizi personali. Lo stipendio è uno e, salvo entrate extra occasionali, quello ci deve bastare per arrivare a fine mese e magari mettersi qualcosa da parte per le emergenze. La tecnologia può aiutarci a gestire le spese senza dover arrivare agli ultimi giorni del mese senza più un euro in tasca.

Le applicazioni infatti ci aiutano a capire a colpo d’occhio qual è la nostra situazione economica, senza star a spendere soldi che non abbiamo per cose assolutamente superflue.

1. Money Manager

Un’applicazione davvero ben fatta, con grafici colorati per visualizzare le spese fatte. Permette anche di gestire le carte di credito. Potete selezionare le spese più frequenti con dei segnalibro così da poter selezionare al momento opportuno quello che state per acquistare. Purtroppo la versione gratuita è molto limitata. Non permette di registrare più di 10 attività. Quella a pagamento invece, fa registrare attività illimitate.

2. Monefy

Ha di bello che l’interfaccia è particolarmente intuitiva. Al centro della schermata trovate un pulsante verde grazie al quale potete aggiungere denaro al budget. Uno rosso che invece vi fa togliere soldi, selezionando come li avete spesi. Potete anche rendere tutto privato impostando una password di protezione.

3. Finance PM

Un po’ più difficile da utilizzare ma vi permette di gestire il vostro denaro in maniera seria. Sulla schermata principale trovate subito il riassunto di quanti soldi avete, vi offre rapporti precisi per controllare le spese. 

Il nostro consiglio? Testatele tutte e tre nella versione gratuita e guardate quale fa a caso vostro. Quando trovate quella che vi piace, se lo ritenete opportuno e utile, acquistate la versione premium. Si rivelerà un piccolo aiuto in più per una gestione consapevole del denaro!

Ti può interessera confrontare i conti correnti online