pitture-antimuffa
pitture-antimuffa

Comunicato stampa Bz, 20/04/2018

Le pitture speciali antimuffa disponibili sul mercato dovrebbero avere la funzione di prevenire la formazione di colonie fungine negli ambienti interni. Nella sua edizione di marzo, la rivista Ökotest ne ha ora messo in discussione l’efficacia a lungo termine e la sicurezza sanitaria delle sostanze in esse contenute.

La presenza di micofiti negli ambienti interni – soprattutto quelli abitativi – non è soltanto antiestetica, ma anche e soprattutto dannosa per la salute. Per questo motivo, si dovrebbe rimuoverne le colonie il prima possibile, eliminandone anche la causa.

Un metodo ampiamente utilizzato e soprattutto rapido per prevenire la comparsa della muffa è l’utilizzo di pitture speciali fungicide. La rivista tedesca per i consumatori Öko-Test ha pubblicato, nel suo numero di marzo, i risultati di laboratorio dei test effettuati su 19 pitture antimuffa.

L’esito è allarmante: più di un terzo dei prodotti testati è stato classificato come “insufficiente”. Sono state messe soprattutto in dubbio l’efficacia a lungo termine e la sicurezza sanitaria delle sostanze contenute nei prodotti esaminati.

Spesso queste pitture speciali antimuffa contengono biocidi, ossia principi attivi che dovrebbero distruggere organismi nocivi come, per esempio, i funghi. Queste sostanze, però, possono rivelarsi dannose anche per l’uomo e per l’ambiente.

Individuare la causa ed eliminarla

Per evitare la formazione di muffe, il Centro Tutela Consumatori Utenti Alto Adige consiglia anzitutto di riscaldare e arieggiare in maniera mirata i locali. Se ciò non dovesse bastare, la causa dell’umidità va ricercata altrove. Spesso sono i ponti termici, per esempio balconi aggettanti, pareti esterne con insufficiente isolamento termico, infiltrazioni d’acqua dovute alla rottura di tubi o a tetti difettosi, a causare la formazione di colonie fungine. In questi casi, occorre provvedere ad un adeguato isolamento termico degli elementi strutturali coinvolti e alla rimozione delle fonti di umidità. Il foglio informativo “Riscaldamento domestico e muffe” (https://www.consumer.bz.it/it/riscaldamento-domestico-e-muffe) del Centro Tutela Consumatori Utenti Alto Adige contiene ulteriori consigli su come individuare l’origine delle colonie di micofiti e quindi eliminarle.

Informazioni utili

Altre informazioni utili sulla presenza di muffe nei locali abitativi e consigli di carattere generale sul risparmio energetico si trovano nei vari fogli informativi del Centro Tutela Consumatori Utenti Alto Adige, disponibili sul sito internet (www.centroconsumatori.it) e presso lo Sportello mobile del consumatore, la sede centrale del Centro e le sedi periferiche.

Oltre ai fogli informativi, il CTCU fornisce anche consulenza tecnica in materia edilizia (telefonicamente ogni lunedì dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17 al n. 0471-301430). All’occorrenza possono essere concordate anche consulenze personali (previa fissazione di un appuntamento!).

Centro Tutela Consumatori Utenti
via Dodiciville, 2
39100 Bolzano
0471-975597
www.centroconsumatori.it