La tecnologia è sorprendente oltre che sempre più avanti con i tempi, oggi parliamo di case realizzate con la stampa 3D. È possibile infatti in meno di 24 ore dar vita a una casa di 100 mq, questa viene realizzata direttamente sul posto e come appena detto grazie al supporto di una stampante 3D.

In Europa è stata da poco costruita la primissima che si può trovare in questo genere. Il materiale che la compone è cemento, ma appunto non è stata costruita come le normali case. Nella città di Milano, più precisamente in Piazza Beccaria è possibile trovare quest’opera di grande interesse, la quale prende il nome di 3D HOUSING 05.

La tecnologia è chiaramente rivoluzionaria, inoltre tempi e costi sono ottimali anche se su quest’ultimo aspetto ci stanno ancora lavorando. La casa si presenta così:

  • Zona giorno
  • Zona notte
  • Cucina
  • Bagno
  • Terrazza sul tetto.

Quanto costa una casa 3D?

Nella casa si trovano diversi materiali come il marmo per i sanitari, l’ottone per le cornici che riguardano le finestre e altro ancora. Per il materiale base di costruzione invece si trova il calcestruzzo composito.

La stampante utilizzata si chiama Vulcan ed è molto veloce nel lavoro oltre che efficiente. Si parla di realizzare una casa in meno di un giorno e con soli 10 mila dollari. I costi verranno comunque ridotti nel tempo, così per agevolare chiunque. L’azienda infatti è orientata sui 3 o 4 mila dollari.

Queste sono soluzioni abitative rapide e applicabili in vari contesti, specie per coloro che si trovano in situazioni di emergenza. Anche in Texas è stata realizzata un’altra casa di questo genere. Misura ben 75 mq e il costo è sui 3 – 4 mila euro. Il tempo di realizzazione non arriva a 24 ore.

Per il prossimo anno sono previste 100 case in El Salvador, queste destinate ai residenti di una piccola comunità.