Le pubblicità ingannevoli non piacciono proprio a nessuno. Ne al consumatore che viene illuso su qualcosa che gli interessa, ne alle Autorità e le Associazioni che intendono salvaguardare i diritti propri e dei cittadini e lottano quindi per pubblicità trasparenti.

Abbiamo già visto come Tim e Wind Tre sono finiti nell’occhio del ciclone di recente. Oggi tocca invece alla Fastweb. La nota società è stata sanzionata da poco per l’uso degli slogan pubblicitari che illudono. Il conto che gli è stato presentato è stato di 4,4 milioni. In pratica, la nota compagnia ha enfatizzato troppo “l’uso integrale ed esclusivo della fibra” ma non ha evidenziato i limiti che la sua offerta ha.

La pubblicità ingannevole sulla fibra

Fastweb infatti ha enfatizzato il fatto che la sua fibra offre prestazioni di velocità massime e l’ha presentata come affidabile. Tuttavia non ha però evidenziato o non lo ha fatto in modo adeguato, il fatto che ci sono dei limiti geografici sulla copertura, differenze sui vari servizi messi a disposizione e anche differenze a livello di performance in base all’infrastruttura che viene usata per il collegamento in fibra.

Tali omissioni impediscono al consumatore, cioè a tutti noi, di comprendere pienamente l’offerta. Ecco perché viene reputata pubblicità ingannevole.

Non solo. La fibra di Fastweb non ha riferito in modo chiaro un’altra cosa relativa alla massima velocità ottenibile. Ed è che questo vantaggio è possibile ottenerlo attivando un’opzione che all’inizio è gratuita perché è in promozione, ma dopo diventa a pagamento. 

Il consumatore che si trova a dover scegliere perché vuole usare la connessione veloce in fibra, non può farlo se una pubblicità è ingannevole e non permette di valutare in modo adeguato tra le tante offerte.

Il nostro consiglio ai consumatori è questo. Quando ci troviamo a dover scegliere un nuovo prodotto o servizio non limitiamoci alle pubblicità dell’azienda ma leggiamo sempre opinioni e informazioni indipendenti, al fine di comprenderne meglio la natura, ma anche gli eventuali pregi e difetti.